The Great Western Burlesque and Cabaret Festival

The Great Western Burlesque & Cabaret Festival è stato il mio primo festival di burlesque internazionale. Si è tenuto a Bridgewater (vicino Bristol in Inghilterra) dal 14 al 16 Febbraio 2019. Tirando le somme, a parte la grandissima emozione che ho provato, come non mi succedeva da tempo, ho visto cose molto differenti da quello che accade in Italia. Organizzato da Trixie Whipp, è stato un festival vario con performer provenienti da molte parti d’Europa. Prima di tutto voglio parlare del pubblico: presente, partecipativo e caloroso. Il pubblico inglese, differentemente da quello italiano, apprezza il burlesque, lo segue, lo ama e lo dimostra. Pur non conoscendo molte di noi, non appena veniva annunciato il nome della performer iniziavano urla, incitamenti ed applausi. Durante tutto il pezzo la cosa continuava e questo, devo dire, metteva una certa allegria anche a chi stava performando. Trixie Whipp è stata accogliente e disponibile. Ci ha fornito tutte le  informazioni, ha cambiato le date delle esibizioni in base ai voli ed alla disponibilità di ognuna di noi, si è resa disponibile per i vari accompagnamenti e ci ha fornito tutte le informazioni utili per renderci l’arrivo e la partenza più agevoli. Una “padrona di casa” perfetta. Lo spettacolo è stato vario. Mi sono esibita per prima quindi, dopo essermi cambiata, ho avuto la possibilità di vedere quasi tutte le altre performance. Ci sono state performance più teatrali, altre più danzate, ma tutte con qualcosa da raccontare. Quello che mi è saltato all’occhio è che c’era molta musica contemporanea. Non tutte avevano una grande attenzione ai costumi, molti erano molto essenziali, altri molto pomposi, ma... read more

Pronta per Bristol

Pronta per Bristol, valigia pronta ed entusiasmo alle stelle. Sei mesi fa ho deciso di partecipare a festival internazionali di burlesque. Il mio burlesque teatrale non è apprezzato in tutte le parti d’Europa, ma ho voluto provarci lo stesso, perché credo che i sogni vadano realizzati e che non bisogna mai arrendersi prima di aver provato. Ho partecipato a vari concorsi, di alcuni attendo risposta, ma il Great Western Burlesque & Cabaret Festival è stato il secondo al quale ho partecipato … e mi hanno presa. Certo in Inghilterra di sicuro il mio stile è molto apprezzato e quindi lì sapevo di avere qualche possibilità ma, onestamente, credevo di dover provare molto più a lungo prima di riuscire “a partire”… E invece domani si va! Devo dire che in questo festival ha già vinto un po’ tutto lo stivale, perché, nella varie serate del festival, ci saranno, oltre me, ben 5 performer italiane di grande spessore come Lady Kant, Amalia Vox, Spicy Apple, Simmering Light & Pad. Resterò a Bristol soltanto la serata del 15 per la mia esibizione, ma intendo raccogliere video, notizie ed impressioni. Qualcosa lo vedrete in diretta ed altro la prossima settimana. Allora buon viaggio a me a buona... read more

I tre workshop da non perdere assolutamente.

I tre workshop da non perdere assolutamente (e da ripetere ogni tanto con insegnanti differenti), ovvero: come orientarsi nel meraviglioso mondo del burlesque. Spesso dalle performer che incontro nei workshop che tengo in giro, mi viene chiesto quali sono i workshop importanti per cominciare. Personalmente credo che nel burlesque la parte più importante sia sempre la teatralità. Tuttavia è impossibile fare burlesque se non se ne conoscono i fondamenti tecnici. Le lezioni di base di burlesque sono ben più di tre (vedi: I 10 workshop che non possono mancare), ma volendo sintetizzare al massimo, ho pensato di proporvi quei tre workshop che non bisogna perdere assolutamente, che bisogna fare con più insegnati e che bisogna ripetere costantemente ogni giorno avanti allo specchio almeno per il primo anno di burlesque. È chiaro che non saranno tre workshop a rendervi performer, ma se non avete la possibilità di fare corsi lunghi e costanti, cercatevi queste lezioni che proprio dovete conoscere già solo per fare le stage kitten. Ve li sintetizzo qui in tre punti e poi nel video ve ne spiego le motivazioni: Passi Braccia Boa e guanti Buona... read more

Il trucco-occhi che nasconde i segni del tempo

Fare un tutorial su tutto il trucco sarebbe stato lunghissimo, così ho scelto, per ora, il trucco agli occhi che serve a nascondere un po’ i segni del tempo. Certo non sono una make up artist, ma ho fatto un corso di make up base qualche anno fa e poi, a furia di guardar lavorare i truccatori sui vari set e teatri dove ho lavorato, ho avuto modo di imparare molte cose.

read more

Oggi parliamo di trattamenti periodici viso

Sempre nell’idea di amarsi e prendersi cura si se, ma anche nella lotta costante all’invecchiamento cutaneo, ci sono sicuramente un miliardo di cose da fare e da suggerire. Nei precedenti articoli abbiamo parlato di vitamine e di trattamenti giornalieri. Oggi parliamo di trattamenti periodici. Di sicuro esperti potrebbero darvi suggerimenti ancora più interessanti, ma nel mio piccolo e con costanza, anch’io faccio del mio meglio per curare la mia pelle. Nelle scorse settimane vi ho proposto vari video a tema: restare giovani. Abbiamo parlato di vitamine, di creme giornaliere, oggi parliamo di quelli che sono i trattamenti periodici. I trattamenti periodici possono essere settimanali, mensili o sporadici, ma, insieme a tutto il resto, portano grandissimi benefici alla pelle. In questo video ve ne suggerisco alcuni, ma, come sempre, vi invito a commentare su YouTube o su Facebook al fine di scambiare suggerimenti che possono essere utili a tutte noi. Personalmente ho una particolare predilezione per i rimedi e le creme naturali, ma se c’p qualcosa di meno naturale ma che non danneggia ed aiuta… Cosa aspettate a condividerla? Buona visione!... read more

Nella redazione di Burlesque News

Ho vissuto un fine settimana davvero favoloso, nel quale sono successe tante cose nuove. La prima notizia è che sono stata scelta per far parte della redazione di Burlesque News, la cui capo redattrice, Cristiana De Giglio, mi ha affidato il canale youtube e le notizie riguardanti il sud Italia. Ovviamente mi occuperò della maggiorn parte delle interviste in video e poi… andiamo a braccio e vedremo cosa succederà. L’altra compagna di viaggio sarà Sophie Sapphire, alla quale è stato affidato il centro Italia ed in particolare Roma che ad oggi è davvero ricca di eventi a tema burlesque. Come sempre il giornale si occuperà in paricolare di burlesque ma anche di tutto ciò che vi gira intorno, come eventi vintage, festival di musica di vario genere, serata in dress code retrò… e tutto quello che può essere in qualche modo associato al burlesque, che, ricordo è un’arte trasversale che si sposa con moltissime manifestazioni e varie dimensioni dell’arte. Per i dettagli vi invito ad andare a consultare l’articolo specifico su burlesquenews.it. Tutto questo avveniva durante il That’s Amore Burlesque Festival di Roma dove ho fatto le mie prime interviste in inglese ed ho tenuto il primo workshop fuori regione…ma di tutto questo ne parleremo con calma. Ora vi condivido il video dove ci... read more

Il 2 Febbraio Let’s b…Burlesque

A grande richiesta il 2 febbraio andrà in scena LET’S B… BURLESQUE all’UnderNeaTh (Largo proprio di Arianiello 12, interno palazzo, per info e prenotazioni: 3397539014). Dopo il successo di dicembre, il gruppo artistico Burlesque art Napoli torna al teatro col nuovo travolgente spettacolo di varietà. Uno spettacolo comico/umoristico, con Candy Bloom, Betty Von Dragon e Scarlett Melody. Ad accompagnare il gruppo Laurelyne Mon Ange, cantante del gruppo che, per questa edizione, si occuperà di seguire lo spettacolo attraverso la musica. Regia di Francesca Filardo, costumi di: Personagg.eu. Uno show fatto di danza, musica e comicità vuole abbattere la”quarta parete” teatrale portando il pubblico a partecipare attivamente allo spettacolo. Uno spettacolo senza tempo, dove le donne si raccontano attraverso performance di burlesque, di prosa e canore, senza prendersi troppo sul serio. Let’s b…Burlesque è uno spettacolo di Burlesque comico teatrale, dove ogni performance portata in scena, racconta una breve storia. In scena Candy Bloom (presentatrice della serata e performer), Betty Von Dragon (attrice e performer) e Scarlett Melody (nel ruolo di Stage Kitten piccantina). I costumi saranno di varie epoche e sapori, in linea con l’ecletticità dello spettacolo. Lo spettacolo si aggancia perfettamente con il messaggio che Burlesque Art Napoli intende portare avanti attraverso il burlesque e cioè che tutte le donne sono speciali ed ognuna ha qualcosa da dire, da mostrare, da denunciare, da condividere; a prescindere dall’età, dallo stato sociale e dall’aspetto fisico, e lo fa attraverso performance artistiche significative o sognanti, seguendo ognuna il proprio istinto artistico e creativo. Quasi privo di testi, fatta eccezione per una introduzione iniziale, e per la parte centrale che prevede un... read more

Restare giovani: creme

Sempre nell’ottica di prendersi cura di se, in questo video vi dico in che modo mi prendo cura della mia pelle ogni giorno. Piccoli gensti quotidiani che fanno la differenza. Come giù detto nel precedente blog sugli integratori, in maniera naturali le rughe non si possono eliminare, ma con la giusta costanza, la giusta attenzine ed i giusti prodotti, si può rallentare l’invecchiamento.

read more

Restare giovani: vitamine

Oggi tutte vogliamo restare giovani più a lungo possibile. Perché facciamo di continuo video, foto, selfie e ci confrontiamo continuamente con il nostro aspetto, molto più di quando non facevano le nostre nonne. Siamo anche molto più in vista e vogliamo avere un aspetto migliore possibile. Peraltro ormai ci siamo convinte che “giovane è bello”.

read more

Incoraggiati

Ricordati di incoraggiarti. Ogni volta che fai qualcosa di bello, che raggiungi un risultato importante per te o un nuovo traguardo, ricordati di premiarti in qualche modo e trova il tuo modo per farlo. Io abitualmente mi faccio dei piccoli regali che poi nel tempo mi ricorderanno di quella volta che sono stata fiera di me.

read more